“Krishna sa che dovrai fare una lotta con la tua mente, contro i tuoi sensi e contro la tua intelligenza, però hai Lui come alleato esattamente come lo ebbero i Pandava. Ciò non vuol dire che non ci fu la battaglia; ci fu eccome! Se ti arrendi a Krishna non significa che non dovrai fare la battaglia, ma significa che la vincerai. Vincerai una grande battaglia.”

B.V.Atulananda Acarya Swami




mercoledì 26 ottobre 2011

Giorno della scomparsa di Srila Narottama Das Thakura

Classe 16 Oct 2011 
Noi veniamo qui con l'ambizione di ripulire il cuore, partecipando nella pulizia del  dham. Non possiamo pulire il dhama perchè il Dham è puro, però è protetto dalla copertura di Maya. Alcune persone non vedono il Dhama perchè rimangono intrappolati nella copertura di Maya. Il nostro affanno nel pulire il cuore è molto grande, per questo esprimiamo il desiderio  per la pulizia esterna pulendo il Santo Dhama. Il nostro affano di pulire il nostro cuore è molto grande. Il Dhama sembra molto brutto, inadeguato, non viene progettato niente. Gli uomini mancano di coscienza con la loro plastica, sapendo bene che una delle cause di sterilità è la plastica. Poco a poco si stanno sentendo le grida di protesta che richiedono pulizia; uno non deve sentirsi grande se va a pulire il dhama, non deve sentirsi migliore di coloro che gettano l'immondizia. La pulizia del Dhama è qualcosa di molto importante, perchè ci da la soddisfazione di poter offrire un servizio tangibile agli altri pellegrini. Diamo anche un buon esempio, umile, un buon esempio per vedere come possiamo rendere più bello il Santo Dhama di Srimati Radharani.


Una delle cose più belle che possiamo scoprire in questo parikrama, è vedere come il Manasi Ganga, un sito abbandonato, si stia recuperando ripulendo le sue acque dalla spazzatura. Questo è un esempio confortante di come si possono recuperare i luoghi del Santo Dhama.
Srila Prabhupada è venuto per portare Vrindavana al mondo intero; è stato il primo a portare Vrindavana al mondo e invitare il mondo intero a venire a Vrindavana. Poi inviò tutti a portare Vrindavana nuovamente in tutto il mondo… e questo è qualcosa di sequenziale, perchè quando uno parla molto di Vrindavana, la gente vuole vivere a Vrindavana.
Una delle 5 attività devozionali più importanti menzionate dalle scritture è vivere in un luogo sacro come Vrindavana; in altre parole, a uno non rimane altro che stabilire Vrindavana in tutto il mondo.
Effettivamente bisogna sempre vivere a Vrindavana per avere una buona coscienza, perchè non c'è modo di vivere da soli. Da soli non si può essere coscienti di Krishna.
Cosa fa una persona sola? Guarda la televisione per non essere solo, ed è una solitudine più terribile perchè guardare la televisione fa solo in modo che uno proietti la propria allegria nei suoi desideri. Coloro che non hanno associazione cadono vittime delle tentazioni. L'associazione dei devoti è la somma e sostanza di tutto… essere nell'associazione dei devoti.
B.A. Paramadvaiti Swami
Classe di Srila Narottam Das Thakur


VRINDA - ISEV - Saggezza Vedica - Scuola di Yoga Inbound - Vrindavana India
Fondatore Acarya: Swami B.A. Paramadvaiti. 
Hare Krishna